Iside la Grande Dea è Dea Madre.

iside

Iside

Iside la Grande Dea è Grande Madre, è stata, ed è ancora, una delle divinità egizi principali Dell’antico Egitto. Nonostante nel corso dei secoli vi sono state invasioni e con esso subentrate altre culture, quindi altre religioni, il suo culto è la sua venerazione viene ancora tutt’oggi celebrata con tanti rituali. E’ una divinità tanto amata ancora nei nostri tempi;

iris

Le origini di Iside.

Iside originaria del Delta, la Grande Dea della Maternità e della Fertilità nella religione egizia; Iside sarebbe figlia di Nut, dea del cielo che tutto abbraccia, e del Dio della Terra Geb. Quando nacque il nome di Iside era Au Set, che precisamente significa Regina Eccellente, o Spirito Splendente. Iside non era solo una dea, era la Maga Suprema, la Guaritrice e la fedelissima moglie-sorella-madre di Osiride. Essa rappresenta l’archetipo femminile della buona moglie e protettrice dell’ordine. Iside, in quanto dea della Fertilità, insegnò alle donne l’agricoltura, a macinare il grano, a filare il lino ed altri tessuti ed insegnò a imparare ad addomesticare gli uomini per conviverci serenamente.

Miti di Iside e Osiride.

Ho accennato che Iside è la moglie di Osiride, Dio del Nilo e della Vegetazione Re d’Egitto; essi erano molto legati e innamorati ed Osiride era amato dai suoi sudditi, così tanto da scaturire la gelosia del fratello Seth. Quest’ultimo uccise Osiride chiudendosi in una bara e sepolto sotto ad un albero ; Iside travolta dal dolore si strappo i capelli e le vesti per la sua morte, setaccio ogni singolo pezzo di terra cercando il suo sposo;raggiunto la Fenicia la Regina Astarte fu pietosita dalla sofferenza e dalle condizioni in cui era messa che non riconobbe Iside; la prese come nutrice del suo figlio.

Iside lo trattò come fosse stato suo figlio e decise di fargli un incantesimo per renderlo immortale, ma quando lo porse sopra ad un focolare la Regina Astarte tirò a sé il bambino allora Iside gli si rivelò, spiegandogli della sua ricerca. Astarte gli rivelò che giaceva sepolto sotto un albero e così poté portarlo in Egitto. Seth non contento decise di fare a pezzi Osiride, sparpagliando il corpo in diversi punti dell’Egitto. Iside divenne un uccelli, raccogliendo i pezzi di Osiride e ricompone dopo grazie alla Magia.

Dal suo ritorno, Osiride, divenne il Re degli Inferi; nel poco tempo che Osiride era in vita Iside ebbe un figlio chiamato Horus. Seth non sapete dell’esistenza di Horus, fino a quando quest’ultimo cercò Seth per vendicare il padre sconfiggendolo. Non lo uccise perché Iside stessa fermò Horus, in fondo era sempre suo fratello. Da questa vittoria Horus divenne il Re d’Egitto.

La madre degli dei.

Su di Iside si racconta, anche, decisa di avere il potere su tutti gli altri dei, mandò un serpente per mordere Ra; quest’ultimo malato chiamò Iside perché potesse guarirlo dal veleno, ma non lo avrebbe guarito, se non prima, gli avesse rivelato il nome segreto del Dio (tutti gli dei avevano un nome segreto che rappresentava la loro essenza). E’ così Ra fu costretto ha rivelarlo il suo nome e Iside divenne la Divinità Suprema.

Il culto di Iside è legata al mondo ultraterreno, come Ishtar e altre dee; divenne la dea dai diecimila nomi; veniva celebrata con feste ed le sue sacerdotesse erano vestite tutte di bianco. Per quanto riguarda il Velo di Iside, rappresenta le varie forme della natura di cui è rivestito lo spirito.

Simbolismo. 

Le sono attribuite molti simboli, vediamo quali:

  1. La luna, attributo femminile;
  2. L’ oceano è i fiumi, in particolare il Nilo;
  3. Il papiro;
  4. Le trecce di capelli ;
  5. Il nodo;
  6. L’ Ankh;
  7. Il Trono,  rappresentata molto spesso sopra la testa;
  8. Il serpente;
  9. Lo scorpione;
  10. La rosa e il loto;
  11. Lapislazzuli.

Nella magia viene invocata in cui si ha necessità della sua energia protettrice per la famiglia, e per la guarigione.

Rappresenta la Madre Natura, colei che da tutto è incominciato, che dà la vita ma sa essere anche distruttiva.

Commenti

  1. Pingback: DEA – astronascenteblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.